Radovljica

Bled – Radovljica = 7 km

F010316-radovljica_linhartov_trg_jost_gantar_1-photo-m© Jošt Gantar, www.slovenia.info

Scoprite i dolci segreti di questa pittoresca cittadina medievale alpina nota per l’apicoltura e la produzione di cioccolato Che vi incanterà con uno dei nuclei medievali più belli della Slovenia e l’unica trincea cittadina conservata in tutto il Paese. Le preziose mura cinquecentesche e seicentesche racchiudono la storia delle antiche tradizioni di vasai, produttori di panpepato, apicoltori e raccoglitori di piante officinali. L’edificio più imponente della città vecchia è il castello di Radovljica che ospita il Museo dell’apicoltura.

F010312-radovljica_cebelarski_muzej_jost_gantar_1-photo-m© Jošt Gantar, www.slovenia.info

Se siete interessati all’attività dei fabbri, visitate Kropa, il cui centro storico è tutelato come bene culturale. Qui i martelli degli artigiani continuano a creare opere d’arte forgiate a mano. A Brezje visitate la basilica dedicata alla Madonna, il più grande centro di pellegrinaggio della Slovenia.

F012598-bazlika_2-photo-m© Janez Kotar, arhiv Romar d.o.o., www.slovenia.info

Radovljica è un eccellente punto di partenza per escursionisti e ciclisti intenzionati a scoprire le Caravanche o l’altipiano di Jelovica. Da Kropa potete salire verso lo Jamnik per ammirare la spettacolare vista.

Attraversando la valle della Draga, al cui ingresso sorgono i resti del castello di Kamen, la strada conduce fino al rifugio Roblekov dom a Begunjščica. Da Begunje potete anche scegliere la via più breve verso Sveti Peter, da cui il musicista Slavko Avsenik ammirava non solo la propria casa, ma le bellezze della regione dal Tricorno fino al lago di Bled.

F002435-gradkamen_orig_jpg-photo-m© Miran Kambič, www.slovenia.info