Gorje

Bled – Spodnje Gorje = 4 km

Sv_Jurij_Zg_Gorje_Jost_Gantar_1920px© Jošt Gantar

Il Comune di Gorje con i suoi paesini è compresso tra gli altipiani di Pokljuka e Mežakla ed è considerato un “balcone” sulle Alpi Giulie: da qui la vista spazia fino alle Caravanche e a Bled. Qui la natura è stata generosa di attrazioni, inserite per la maggior parte nel Parco Nazionale del Tricorno. Il suo gioiello più prezioso è la gola di Vintgar scavata dal fiume Radovna. Anche la gola di Pokljuka è ricca di bellezze naturali. Uno spettacolare patrimonio naturalistico e culturale contraddistingue la valle del fiume Radovna, percorribile anche in bicicletta.

F004366-tnp_065_pokljuka_gorge_photo_ales_zdesar_orig_jpg-photo-l© Aleš Zdešar, www.slovenia.info

Nei pressi di Poljšica sorge un particolare riparo roccioso glaciale chiamato Chiesa di Poglej, uno dei più antichi siti archeologici della Slovenia nonché una destinazione apprezzata da escursionisti e scalatori.

Poglejska-cerkev-Matevz-Vukotic© Matevž Vukotič

Il Comune di Gorje è noto per la sua ricca tradizione di fabbricazione delle campane. Per scoprire la tradizione campanaria, visitate la bottega del fabbro Pogvajnova kovačnica a Višelnica. Le campane più sonore sono quelle che risuonano dalla chiesa parrocchiale di s. Giorgio. Gli abitanti di Gorje sono orgogliosi di questa campana risalente a oltre 150 anni fa, al quale hanno dedicato una canzone: “Quando a Gorje la campana suona, il campanile trema”.