Zasip

Esplorate questo villaggio sorto su un ghiacciaio, noto per il panorama, gli alberi di pero e le graziose chiesette.

Zasip si trova 2 km a nord di Bled, sul soleggiato versante meridionale di Hom, sulle morene create dal ghiacciaio di Bohinj. Il paese viene citato per la prima volta nel 1075, mentre nel 1296 vi fu fondata una parrocchia. Dietro al villaggio si erge il monte Hom, dal quale si gode di una vista ancora più spettacolare. France Prešeren, il più importante poeta sloveno, ha definito Zasip “l’altare della regione Gorenjska” a causa della sua invidiabile posizione.

Sul monte Hom si trova la chiesetta di S. Caterina, uno degli edifici più tipici della zona. La pittoresca chiesa, con il campanile dal tetto a scandole, la navata medievale e il presbiterio risalente ai primi del Seicento, viene nominata per la prima volta nel 1500. Gli affreschi sopra il portale che ritraggono S. Giovanni Evangelista, S. Nicola e S. Caterina di Alessandria appartengono ai tempi lontani dei pittori friulani viaggianti, intorno al 1400. Oltre alla chiesa di S. Caterina, nel villaggio si trovano anche la chiesa di S. Giovanni Battista e la chiesa della Santa Trinità.

Zasip = Prgarija

Gli abitanti di Zasip erano anticamente chiamati Prgarji, perché le donne disseccavano le tepke, la tipica specie di pere, chiamate anche prge, che macinavano per ricavarne la farina, alla quale aggiungevano farina di grano per preparare il pane. Il nome “tepka” risale ai tempi dell’Austria-Ungheria, quando l’imperatrice Maria Teresa ordinò alla popolazione di piantumare un gran numero di peri per prevenire le carestie. Chi non obbediva veniva picchiato. In sloveno, picchiato significa “tepen”, da cui il nome “tepka”. A Zasipu ancor oggi conservano la tradizione preparando piatti tipici con l’utilizzo di pere secche o della farina da esse ricavata che conferisce ai piatti dolci e salati un sapore particolare.

Esperienze

  • Salite sul monte Hom e ammirate lo stupendo panorama.
  • Attraversate la gola di Vintgar.
  • Dedicatevi al rafting sulla Sava Dolinka o sorvolatela con lo zipline.
  • Assaggiate la specialità locale, lo struccolo di pere, al ristorante del posto.
  • Assaggiate la trappa alla pera e vari liquori.

Da vedere

Le attrattive principali